Non si fermano più

Ricchiuti2“I giovani, credenti e non, cristiani o appartenenti ad altre fedi, hanno la capacità di ‘sognare’ ad occhi aperti un futuro di pace e di concordia tra i popoli, lontani mille miglia da logiche di guerra e di violenza”. È fiducioso monsignor Giovanni Ricchiuti, vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti e presidente di Pax Christi Italia, nella capacità delle giovani generazioni di “immaginare e realizzare un mondo diverso da quello attuale”. Una “convinzione”, spiega, confermata dall’“entusiasmo” visto in questi giorni a Cracovia, durante la Giornata mondiale della gioventù, e in modo particolare sabato sera alla Veglia di preghiera, presieduta da Papa Francesco, al Campus Misericordiae: “Basta pensare agli applausi che hanno scandito l’invito del Santo Padre a ‘far sì che le tue mani, le mie mani, le nostre mani si trasformino in segni di riconciliazione, di comunione, di creazione’ e a ‘lasciare la tua impronta nella vita, un’impronta che segni la storia, che segni la tua storia e la storia di tanti’”. In questi giorni, prosegue il vescovo, “con la presenza di Francesco, il fascino della misericordia ha attratto il cuore delle centinaia di migliaia di giovani qui presenti”. È una certezza che Ricchiuti riconduce alla propria esperienza. Questa di Cracovia, racconta, è “la mia quarta partecipazione alla Gmg, dopo quelle vissute a Sidney (2008), Madrid (2011) e Rio de Janeiro (2013). Fatta eccezione per quella brasiliana, nelle altre ho potuto avvicinare molti giovani di diverse diocesi italiane come vescovo-catechista e ho potuto, dialogando con loro, constatare che è ora di eliminare, anche nell’opinione pubblica ecclesiale, quegli stereotipi e luoghi comuni sui giovani del nostro tempo. Non è captatio benevolentiae – dai giovani non ci si lascia facilmente raggirare da parole vane e vuote – ma certezza che mi porto dentro, e non da oggi. Quando i giovani hanno la possibilità di parlare dicono cose belle, anche se provocatorie e scomode. Se poi li si invita ad alzare lo sguardo, a guardare al mondo, ad appassionarsi per ciò che rivela la bellezza della vita e l’autenticità delle relazioni, allora non si fermano più”. Insomma, conclude il vescovo, “bisogna credere e puntare sui giovani”.

Guarda anche

22 febbraio 2017
XV Convegno nazionale di Pastorale Giovanile
...
Leggi tutto
22 febbraio 2017
XV Convegno nazionale di pastorale giovanile
...
Leggi tutto
21 febbraio 2017
XV Convegno nazionale di pastorale giovanile
...
Leggi tutto
21 febbraio 2017
XV Convegno nazionale di pastorale giovanile
...
Leggi tutto

GMG 2016

Iscrizioni

Con il primo click di Papa Francesco, il sistema di iscrizione - creato in collaborazione con il Pontificio Consiglio dei Laici e la Conferenza Episcopale Italiana - ha aperto i battenti. Qui trovate tutte le informazioni su pacchetti e costi.

Leggi tutto

GMG 2016

La prossima GMG è alle porte: l’appuntamento è a Cracovia dal 25 al 31 luglio 2016. Il tema della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù è racchiuso nelle parole “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5,7).

Leggi tutto

Sussidi

La GMG non è solo un evento da vivere in loco, ma l’occasione di camminare insieme e, lungo questo cammino, riflettere su quello che ci aspetta, su quanto vedremo e toccheremo con mano e su ciò che ci porteremo a casa una volta tornati.

Leggi tutto